07 marzo 2008

UNICOOP: E' LORA DEGLI AVVOLTOI







DOPO L'INGIUSTO LICENZIAMENTO ANCHE LA DIFFAMAZIONE










Il comportamento di Unicoop Firenze assume contorni sempre più disgustosi.
Dopo l'ingiusto licenziamento di un nostro collega per motivi irrisori e la caccia alle streghe scatenata nei magazzini di Scandicci che ha portato a 24 avvisi di garanzia per episodi che sfiorano il ridicolo, Unicoop mette la ciliegina sulla torta.

L'iniquità del licenziamento del nostro collega deve essere apparsa tale anche ad alcuni dirigenti visto che si sono affannati a diffamarlo fornendo informazioni false, per aggravare la sua posizione.
Riportiamo di seguito il comunicato delle Organizzazioni Sindacali in risposta alle spudorate dichiarazioni diffamatorie:

Firenze, 6 marzo 2008

Alla Direzione del Personale
UNICOOP FIRENZE

Le scriventi OO.SS. sono a denunciare l’atteggiamento diffamatorio di alcuni Responsabili e Dirigenti di Unicoop Firenze, in merito alla vertenza sindacale sorta dall’ingiusto licenziamento di un lavoratore, colpevole, dopo 10 ore di lavoro senza mensa, di aver aperto dei panettoni; e dei 24 avvisi di garanzia, verso altrettanti lavoratori, per essersi impossessati di bottiglie di acqua minerale, merendine ecc. non destinate alla vendita, ma depositate nel magazzino dei "rotti".

Nello specifico, ci riferiamo alle affermazioni fatte da parte di responsabili e dirigenti aziendali che, distorcendo i fatti, peraltro accertati dalla magistratura, affermano che nell’armadietto del lavoratore licenziato sarebbero stati trovati panettoni e che alcuni, dei 24 indagati, si sarebbero impossessati di oggetti di valore.

Diffidiamo, perciò l’Azienda, a speculare su argomenti privi di riscontri oggettivi, tesi solo a gettare discredito sui lavoratori coinvolti, al fine di minare la solidarietà, fino ad ora espressa, da tutti i dipendenti Unicoop Firenze.

Altresì riteniamo, che atteggiamenti di questa fattispecie, niente abbiano a che vedere con corrette relazioni sindacali.

In caso contrario saremo costretti ad attivarci, in tutte le sedi, non esclusa quella legale, per la tutela ed onorabilitàdei suddetti lavoratori.



FILCAMS-CGIL FISASCAT-CISL UILTuCS-UIL


2 commenti:

F.L.A.I.C.A. Uniti CUB ha detto...

INTIMIDAZIONI A DELEGATO FLAICA IN UNA COOP DI ROMA: MUTATO IL CLIMA NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE
Roma – venerdì, 07 marzo 2008

Questa mattina a Roma un delegato sindacale della Flaica-CUB nella Coop di Via Laurentina ha avuto la spiacevole sorpresa di ritrovare la propria macchina, lasciata nel parcheggio del negozio, con le quattro gomme squarciate.

Questo episodio si verifica dopo una serie di altre intimidazioni ricevute dal delegato sindacale, e cade a ridosso delle elezioni per la costituzione delle RSU - che nella Coop di Via Laurentina si terranno nei giorni 21 e 22 marzo - aperte, per la prima volta nella storia della Coop, anche ai sindacati di base.

Bisogna ricordare che per veder riconosciuto il diritto di presentare proprie liste a queste elezioni la FLAICA, stante la stregua opposizione di Cgil Cisl Uil e della stessa Coop, ha dovuto fare ricorso al Tribunale di Roma.

“La FLAICA-CUB esprime solidarietà al delegato che ha subìto un atto di chiaro intento intimidatorio”, dichiara Giancarlo Desiderati, Segretario provinciale della FLAICA CUB di Roma. “Bisogna evidenziare che negli ultimi anni il clima nelle catene commerciali della grande distribuzione è profondamente mutato. L’ignobile aggressione ai danni della lavoratrice Esselunga, picchiata dopo aver denunciato le vessazioni a cui era sottoposta, la dice lunga su quali mezzi si sia giunti ad adoperare per assoggettare i lavoratori”.

“Il nostro delegato è stato forse considerato colpevole di voler rompere le catene che legano il lavoratori dei centri commerciali alle gerarchie delle Coop e della casta dei sindacati di stato. Ma le Coop non erano un luogo in cui vige anche uno spirito mutualistico dei diritti e della dignità delle persone che vi lavorano?” si interroga Desiderati.

CUB Confederazione Unitaria di Base

Anonimo ha detto...

Ciao.
Sono un delegato r.s.a. LECLERC.conad.
Ti invito a visitare il nuovo blog e magari lasciare qualche commento.
http://penthotal.wordpress.com/